Scuola di Equitazione, Centro Ippico, Circolo e Ristorante

Associazione Sportiva affiliata alla FISE - Federazione Italiana Sport Equestri

  • Più sicurezza per il Grand National

    • Più sicurezza per il Grand National
    • Più sicurezza per il Grand National

    Grandi novità per una delle corse più famose del mondo

    Tanti gli interventi voluti dalle autorità inglesi per rendere meno pericoloso il tracciato di Aintree

    Tira aria di cambiamenti a Londra in previsione del Grand National, una delle corse in siepi più famose e più criticate del mondo. Oltre sette chilometri la lunghezza del percorso, durante il quale i cavalli affrontano trenta insidiosissimi ostacoli. Nel corso degli anni Aintree, l’ippodromo dove ha luogo il Gran National, è stato teatro di numerosi incidenti che spesso hanno portato alla morte o a gravi infortuni dei cavalli coinvolti.
    Per questo motivo le autorità inglesi hanno deciso di prendere seri provvedimenti e apportare delle modifiche strutturali al famoso tracciato di Aintree, modifiche che saranno testate in occasione della Becher Chase, una corsa di 5.200 metri per un totale di 21 ostacoli, banco di prova per i cavalli che correranno più avanti il Grand National.
    Per ora le innovazioni sono state sperimentate su quattro ostacoli: invece di essere interamente in legno, sono realizzati con fascine di plastica, così da risultare meno pericolosi in caso di impatto durante il salto. Se questa modifica risulterà valida ed efficace, la stessa sorte toccherà a tutti gli ostacoli del Grand National. Altre novità riguardano l’impianto di irrigazione, ottimizzato in modo da avere un fondo migliore durante la corsa. Infine, un’equipe composta da personale specializzato sarà presente in pista durante la corsa con il compito di recuperare eventuali cavalli scossi, così da evitare incidenti o infortuni sia ai fantini che ai cavalli stessi.

     

    Silvia Rinaldi

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *

    *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>